L’impossibile è possibile: tema della 13ª riunione agenti. Renner nel 2017 ancora in crescita

L’impossibile è possibile. Questo il tema della tredicesima riunione degli agenti Renner Italia andata in scena tra venerdì e sabato scorso a Palazzo di Varignana (Castel San Pietro Terme, Bologna).  L’impossibile è possibile, ovvero un ossimoro ripreso da un piccolo capolavoro custodito nelle parte museale del resort. Un chicco di riso di otto millimetri su cui è riprodotto il Tempio del Buddha di Smeraldo di Bangkok.

Padrone di casa, come sempre, il direttore commerciale Manuel Siragna, che ha posto l’accento sulla buona annata del mercato nazionale. «In un momento ancora complesso, con il Paese che nel nostro settore segnala timidi accenni di ripresa, il mercato dell’arredo e dei serramentisti ci riconosce partner insostituibile», ha rimarcato Siragna a margine del meeting.

Un anno, quello appena passato agli archivi, che ha visto Renner Italia crescere ancora. Come sempre dalla fondazione datata 2004. Un consolidamento che non si esaurisce nel mero risultato economico (fatturato che nel 2017 sfiora i 105 milioni, +4,2%).

Renner Italia cresce su tutti i fronti. Dai livelli occupazioni all’offerta di prodotto. Dal radicamento internazionale delle proprie vernici per legno agli investimenti infrastrutturali.  Ma soprattutto cresce nella percezione dell’affidabilità e della qualità del prodotto e del servizio. «Continuiamo a investire in impianti e ricerca. Ma soprattutto continuiamo a investire in capitale umano, il nostro vero valore differenziale», ha spiegato il fondatore e ad, Lindo Aldrovandi, che ha voluto anche ripercorrere i passaggi più significativi della giovane storia di successo di Renner Italia.

La tredicesima riunione agenti è anche stata l’occasione per salutare l’ingresso in squadra di Giovanni Ciafrè, già docente di analisi finanziaria in prestigiosi atenei italiani, che andrà a occuparsi organicamente di marketing strategico e di export.

Alessandro Nanni e Wladimiro Boffelli, rispettivamente responsabili degli uffici acquisti e sicurezza, si sono concentrati sul 2018 delle materie prime e delle classificazioni di rischio.

Marco Mobili, direttore del laboratorio dedicato alla formulazione delle vernici all’acqua, ha presentato Pure Green Coatings, la nuova linea di prodotti amici dell’ambiente.

Sirio Gibin ha spiegato il nuovo reader Color System.

Paola Tinuper, dello studio milanese Azzolini-Tinuper, ha lanciato lo studio Color Tunes Book: il color design secondo Renner Italia.

Elisa Khayam, Luca Alimenti e Andrea Ori hanno illustrato le novità delle linee Rio Verde, Firewall e Solid.

Il responsabile della comunicazione, Luca Fotia, ha chiuso la kermesse tenendo a battesimo la nuova app Renner Virtual Tour già disponibile sugli store Apple e Android.