UN INVITO AL TEATRO. NO LIMITS – AUDIODESCRIZIONE PER NON VEDENTI E IPO VEDENTI

UN INVITO AL TEATRO. NO LIMITS - AUDIODESCRIZIONE PER NON VEDENTI E IPO VEDENTI

di CENTRO DIEGO FABBRI

Organizzazione

Nome dell'organizzazione

CENTRO DIEGO FABBRI

Città / Provincia

FORLI' / FC

Settore

promozione_culturale

Sito Web

www.centrodiegofabbri.it

Pagina Facebook

www.facebook.com/centro.diegofabbri

Il Progetto

Nome del progetto

UN INVITO AL TEATRO. NO LIMITS - AUDIODESCRIZIONE PER NON VEDENTI E IPO VEDENTI

Descrizione

L'audiodescrizione consiste nel dotare gli spettatori di cuffie wireless, collegate alla sala di regia, dove un lettore li “guiderà”, senza interferire con lo svolgimento della pièce, rendendo “visibili” i particolari silenziosi, componenti fondamentali dell'opera: scenografie,costumi,movimenti,..

PERCHè PENSI CHE LA BUONA VERNICE DOVREBBE SOSTENERE QUESTO PROGETTO?

L'accesso alla cultura è un diritto di tutti. Il progetto nasce proprio per garantire questo diritto e accrescere la fruizione del patrimonio culturale da parte degli spettatori non vedenti e ipovedenti; ciò è possibile grazie alla realizzazione di supporti audiodescrittivi. Come affermato da Laura Raffaeli, Presidente di Blindsight Project: “L’audiodescrizione è uno dei pochi collegamenti con il mondo reale che le persone con disabilità visive hanno: realizzarla, fino a farla diventare una cosa normale e conosciuta da tutti, è il primo step per una vera inclusione. (...)”

PERCHè PENSI CHE L'ORGANIZZAZIONE CHE RAPPRESENTI MERITI DI ESSERE SOSTENUTA?

La nostra organizzazione (Associazione Culturale senza scopo di lucro) ormai da diversi anni si occupa di promuovere la Cultura come strumento di crescita individuale e collettiva. Attraverso una serie di progetti intende avvicinare il vasto pubblico all'Arte e sensibilizzarlo al bene comune. I suoi principali campi di azione sono il Teatro e i diversi linguaggi dello spettacolo e, grazie ad una serie di azioni mirate, intende rivolgersi anche ad un pubblico giovanile e a tutti quei soggetti che per diverse problematiche, hanno difficoltà nell'integrazione socio - culturale (dal non vedente, all'utente di centri diurni psichiatrici)

Il Filmato del Progetto


270 Voti