I principali nemici del legno e le vernici all’acqua per esterno

Funghi, acqua e radiazioni solari sono i principali aggressori del legno e della vernice. Renner Italia li ha studiati a fondo e, attraverso la gamma di vernici all’acqua per esterno Aquaris, ne ha frenato drasticamente l’azione degradante.

 

I funghi tra i principali nemici del legno

I funghi

Proliferano in condizioni di umidità superiori al 20%. Una volta attaccato, il legno subisce un inesorabile processo di deterioramento.
In funzione dei danni causati, questi parassiti possono essere suddivisi in due classi.

I funghi cromogeni incidono sul colore del legno. Lo alterano senza intaccarne le proprietà meccaniche. Si nutrono delle sostanze interne alla cellula. I funghi cromogeni si distinguono a loro volta in muffe (con sviluppo superficiale) e funghi blu (con incisione profonda, solo nell’alburno).
I funghi della marcescenza si alimentano con la cellulosa e la lignina, lo scheletro cellulare. Sgretolata la membrana, ovvero l’essenza strutturale delle singole cellule, il legno collassa con pericolosissime conseguenze.

 

L’acqua mette a dura prova i serramenti e l’arredo da giardino

 

L’acqua

Il legno è un materiale igroscopico: scambia acqua con l’ambiente. La cessione e l’assorbimento dell’acqua determinano ripetute variazioni dimensionali. L’alternarsi di rigonfiamenti o restringimenti riduce l’adesione del film di vernice.
I danni causati dall’acqua sono più evidenti quando:

  • viene impiegata una finitura molto permeabile;
  • a causa di un inadeguato sistema di scarico si forma un ristagno;
  • una pellicola di vernice che presenta punti di discontinuità è aggredita da infiltrazioni.

Inoltre, un legno eccessivamente umido accelera le reazioni demolitive delle radiazioni ultraviolette.

 

Il sole sul legno ha azione demolitrice

 

Le radiazioni solari

Lo spettro di radiazioni da luce solare si compone di tre categorie:

  • radiazione ultravioletta (circa il 5% dello spettro). Penetra in profondità. Aggredisce sia il legno che il rivestimento.
  • radiazione visibile (circa il 45%). Altera il colore nel legno.
  • radiazione infrarossa (circa il 50%). Trasporta calore che accelera tutti i fenomeni degradativi.

Sul film di vernice le radiazioni solari innescano reazioni radicaliche che comportano, tra l’altro, perdita di elasticità e ingiallimento della pellicola; sul legno innescano reazioni fotodemolitive dei componenti portanti come la lignina, favorendo il distacco del rivestimento; inoltre, causano un viraggio del colore (imbrunimento o scolorimento).

I danni provocati dal sole sono più evidenti nel caso di serramenti verniciati con prodotti trasparenti incolori.

 

SCOPRI DI PIÙ SULLE VERNICI ALL’ACQUA PER ESTERNO DI RENNER ITALIA