Sarà lo studio Rizoma Architetture di Bologna a curare l’allestimento della mostra del Premio per il Contemporaneo 2018 ad Atelier Sì.

Rizoma Architetture è fondato nel 2009 dagli architetti Giovanni Franceschelli, Giambattista Ghersi e Gianluca Zollino. Fin da subito lo studio si concentra sull’architettura sostenibile. Spazia poi dall’abitare sociale e condiviso all’interior design, agli spazi produttivi.
Lo studio Rizoma Architetture procede per multipli, senza punti di entrata o di uscita ben definiti, con gerarchie interne mutevoli, alla ricerca di nuove forme di architettura, esplorando il mondo delle costruzioni “green”. La ricerca avanzata sulle tecniche progettuali e costruttive, nel campo del design parametrico e della progettazione integrata tra paesaggio ed architettura, per Rizoma ha la finalità unica di contribuire alla costruzione di un mondo, piccolo o grande che sia, più sensibile al delicato rapporto tra uomo-architettura-ambiente. Gli architetti di Rizoma sono impegnati nella definizione di progetti a differente scala e in continua evoluzione, in Italia come all’estero, in grado di contribuire alla costruzione di un mondo rispettoso del pianeta e dei suoi abitanti.

01_team_1920x900

Proprio l’attenzione rivolta alle tematiche ecologiche ha giocato un ruolo importante nel mandato conferito da Renner Italia, che a Rizoma chiede di cristallizzare il dialogo tra il colore Azzurro, tema del Premio per il Contemporaneo 2018, con l’elemento naturale del legno.