Nasce un nuovo colore ed è il “più preferito al mondo”

Si chiama Marrs Green è il nuovo colore neo eletto come “il più preferito”

Come nasce un nuovo colore? Ottima domanda direte voi, ma noi, pur non avendo una risposta, possiamo raccontarvi come’è nato Marrs Green.

La nuova tonalità ufficialmente introdotta dalla primavera scorsa nelle palette colori di una famosa azienda cartiera inglese, G. F Smith, è il risultato dell’iniziativa lanciata dall’azienda stessa a cavallo fra il 2016 e il 2017.

La G.F Smith è un’azienda storica fondata nel 1885, ben nota nel settore cartiero per la qualità dei suoi lavorati e l’estro delle sue intuizioni. Nel Regno Unito è quasi un’istituzione, conosciuta al grande pubblico in particolare per una linea di carte, la Colorplan, prodotta in 50 tonalità differenti, 25 texture e otto diverse grammature.

Proprio per la linea Colorplan, icona di stile, la G.F Smith ha voluto mettersi in caccia di una nuovo colore capace di conferire un ulteriore tocco di unicità a un prodotto già tanto consolidato. Nasce così il concorso World’s Favourite Colour, che attraverso un sito dedicato, ha dato la possibilità a tutti gli internauti di esprimere la loro preferenza. Ogni partecipante ha potuto indicare la tonalità più gradita e darle un nome.

Il concorso terminato a Marzo 2017, ha registrato oltre 30.000 preferenze espresse, provenienti da oltre 100 paesi del mondo. La G.F Smith ha lavorato sui colori indicati dagli utenti per poi pronunciarsi sul nuovo nato; procedendo con la media e poi ancora, la media della media delle preferenze espresse, ha ottenuto con precisione “matematica” la tonalità in assoluto preferita.

nuovo colore Marrs green

Matite in Marrs Green (fonte: G.S. Smith)

Marrs Green è il colore “più preferito al mondo”, una nuance intermedia fra blue e verde che nella fantasia della sua creatrice, la scozzese Annie Marrs, si ispira al colore dei paesaggi e della prorompente natura della sua terra.

Decisa, piena e intensa la nuova tonalità, peraltro già entrata in produzione, si conferma coerente con le tendenze che un’istituzione del comparto come Franklin Til aveva annunciato per il 2017. Una predominanza di tonalità luminose che dal verde indugiano verso il blue declinato nelle sue varianti più morbide.

E del resto non stupisce che la combinazione di blue e verde ottenga un tale riscontro, considerando che altri sondaggi in passato avevano evidenziato come il blue fosse fra i colori più amati e popolari al mondo. Perfino in oriente, in particolare in Cina, tradizionalmente legata a tonalità come giallo, rosso e verde considerati colori benevoli, nel sondaggio di YouGov del 2015 il blue era risultato il colore più popolare.

Quanto al gradimento, sembra positiva e divertita la reazione dei consumatori che non hanno mancato di dimostrare il loro entusiasmo per la nuova tonalità, affollando la vendita straordinaria in un negozio a Hull di alcuni prodotti appositamente realizzati in Marrs Green; una Tokyo Bike, la lampada Anglepoise, mobili e indumenti sono stati eccezionalmente messi in vendita prima di essere trasferiti al London Space Show della G.F Smith, circa a metà del mese di luglio.

Certi del fatto che il nuovo colore più preferito al mondo non tarderà a fare capolino anche da queste parti, forse un giorno anche noi potremmo dare il nostro nome a un nuovo colore.